Raffaele Feo

Raffaele Feo

Tenor

Hire Raffaele Feo ›

Bio


Nato a Imperia dimostra fin da piccolo una particolare predisposizione alla musica. All’età di 11 anni il M° Gianfranco Brizio e la moglie, il soprano Josella Ligi, lo invitano a intraprendere lo studio del canto lirico, notata la naturale attitudine.
Inizia lo studio del canto con il mezzo-soprano Paola Pittaluga; nel 2013 partecipa al “Santa Cecilia Opera Studio”, avendo la possibilità di studiare ed essere apprezzato dal soprano Sig.ra Renata Scotto, esibendosi nel concerto di fine corso; nel 2015 consegue il Diploma Accademico di I° livello con il massimo dei voti sotto la guida del mezzo-soprano Gloria Scalchi, presso il Conservatorio Nicolò Paganini di Genova.
A maggio 2016 frequenta l’accademia di Alto perfezionamento del Festival Pucciniano di Torre del Lago mentre nel 2017 entra nell’accademia Rodolfo Celletti di Martina Franca, dove ha conosciuto il suo attuale insegnante, M°Antonio Lemmo.
Apprezzato e consigliato da cantanti di nota carriera, come Linda Campanella e Matteo Peirone, Luis Alva, Andrea Elena, Eva Mei, Domenico Colaianni, Roberto Scandiuzzi, ha avuto la possibilità di esibirsi durante la consegna del premio alla carriera conferito al soprano Mariella Devia nel suo paese natale, accompagnato dal M° Gianluca Ascheri, dove il giovane tenore imperiese ha ricevuto apprezzamenti dalla stessa artista.
E’ stato impegnato dal 2011 nelle stagioni del teatro dell’Opera Giocosa di Savona, dove si è esibito spesso nel corso degli ultimi anni e in altri teatri minori liguri, piemontesi e toscani. Nel 2016 ha preso parte al progetto Opera-laboratorio “Un Ballo in Maschera” curato dal baritono Leo Nucci, presso il teatro Municipale di Piacenza. Nell’estate del 2017 si è esibito nel Festival della Valle d’Itria in Gianni Schicchi e in uno spettacolo dedicato a Monteverdi “Altri canti d’amor”. In autunno dello stesso anno ha interpretato con successo il ruolo di Oebalus nell’opera giovanile mozartiana “Apollo et Hyacinthus”, produzione del conservatorio di Forlì.
E’ stato diretto dai Maestri Beltrami, Bosio, Di Stefano, Galli, Giaroli, La Malfa, Renzetti, Rolli, Romani, Sisillo e partecipato a spettacoli di Bertolani, Bonajuto, Brockhaus/Escobar, Codignola, Courir, Ferraù, Garattini, Monti, Nucci, Paloscia, Scarton.
Apprezzato anche in repertorio cameristico, da ricordare la borsa di studio per Musica vocale da camera 2014 signora Mutti, nonché la partecipazione alla rassegna “Concerti del Gonfalone” di Genova, direttore M° Marco Zambelli e in numerose altre rassegne di musica sacra e barocca.
Ha da poco preso parte all’opera sacra per soli, coro e orchestra “Seven Last World”, del compositore statunitense Michel John Trotta, in una prima europea in lingua latina con tour a Napoli e Roma.
Dopo l’impegno piacentino ne “Il Corsaro”, con riprese in autunno a Modena, sarà impegnato nel Magnificat di Bach a fine maggio nel Duomo modenese e in Dicembre nel nuovo progetto del baritono Leo Nucci a Piacenza, dedicato a “La Traviata”. 


Read More

Photos

CV & Repertoire

Musical Work Role Jump-in ready? Company Year
Verdi: Il Corsaro Corrado Teatro comunale Luciano Pavarotti 2018