Maecio Gomes

Maecio Gomes

Tenor

Hire Maecio Gomes ›
«Tenor leads the audience to a shower of applauses»
«In Maecio Gomes, as commander Radames, a "heroic tenor" was sung with a heroic color, which exuded with sumptuous vocal splendor and height without effort, but in his famous aria "Celeste Aida" and the duets with Aida as Belcantista with a soft stamp satisfied lyrical,»
«Atar is sung by Brazilian tenor Maecio Gomes with a smooth and decisive tone.»
26.04.09 merkur.de (2018)
2016Verdi: RequiemTenor
2016Puccini: ToscaMario Cavaradossi
2015Wagner: Das LiebesverbotLuzio
2012Verdi: Il TrovatoreManrico
2012Verdi: OtelloOtello
2012Verdi: AidaRadamès

Bio


Maecio Gomes  (Tenor)      www.maeciogomes.com

Maecio Gomes was born in Recife (Brazil) where he accomplished Classic studies and at the age of 22 he graduated in Law at the Pernambuco Catholic University (UNICAP).

Coming from a family of musicians he started at the age of 10 his musicians studies attending a piano course at the Pernambuco Conservatory.

He began singing studies under the guide of master Lindbergh Pires and after with soprano Amarilis de Rebua. He moved to Sao Paulo in order to continue University studies and here he obtained a second degree in Music at Sao Paulo University(USP). He carried on his vocal studies in Curitiba with Soprano Neyde Thomaz and baritone Rio Novello.
In 2003 he started off in Sao Paulo at Camargo Guarnieri Theatre(USP) with "Il Barbiere di Siviglia" with the Symphonic Orchestra of Sao Paulo (OSUSP). The year after he performed the role of Sporting Life in Curitiba.
In 2004 directed by Carlos Moreno, he took part in a big Concert with arias by Mozart in Camargo Guarnieri Theater,Sao Paulo, with the Symphony Orchestra of the University of Sao Paulo (OSUSP).
In 2005 he won a scholarship for a Master's degree in opera singing at the Conservatory Antonio Buzzolla, moving permanently to Italy.
In 2006 he made his debut in the role of Atar (in Salieri's opera Axur) in Munich and Salzburg and in the meantime, also debuted in the role of Tamino (Die Zauberflote)always in Salzburg. He continued his concert career in Europe and in Brazil by changing voice and entering then in the Lyric Spinto repertoire. In the meantime he was awarded for the excellent result in vocal studies at the Conservatory getting a mention in the form of a Scholarship from the Kiwanis International. At the same time he attended several courses and master classes in Europe with some of the names of the lyric such as: Illeana Cotrubas and Jaime Aragall. He finally completed the two-years post graduate course in Lyric at the Conservatory Antonio Buzzolla getting 110 and the praise.
From 2007 to 2010 he performed in many concerts between Brazil and Italy, finally entering in the Spinto repertoire.In 2011 he was finalist of the Rolando Nicolosi's Competition (Rome).
In 2012 he made his debut in the role of "Radamès" (Aida/Verdi) in a new production at the Theater of Strasbourg, in Paris(Theater André Malraux) and Bordeaux (France) and in Bad in Bad Sackingen (Gloria Theater) conducted by the Italian conductor David Crescensi. At the same tour with the Bulgarian Company and conductor he sang the role of Otello(Second Cast) and in the same year he debuted as "Manrico"(Il Trovatore/Verdi) in the Theater of Rousse (Bulgaria)under the conduction of Nayden Todorov. 
In june 2012 he performed as principal soloist in a large "Gala Concert" Opera in Lviv (Leopoli) performing arias by Verdi and Puccini with the Orchestra of the National Theater. In July 2012 he sang  the role of Manrico (Il Trovatore) again, sharing the stage with soprano Michele Crider in the Festival of Opera (Solothurn/Switzerland). In 2013 he shared the stage of Verona Philarmonic Theater with soprano Amarilli Nizza on the occasion of a Gala Concert. In march 2014 he sang the role of Manrico for the third time in Padova (Italy) and the same year he made his debut as Pinkerton /Madama Butterfly in the Civic Theater of Schio (Italy).
In december 2014 and January 2015 he made his big debut in on the role of Luzio in Teatro Lirico Giuseppe Verdi ,Trieste (Italy); the opera is "Das Liebesverbot"(Wagner)under the baton of the Polish Conductor Oliver Don Dohnanyi. During 2016 to 2018 Mr Gomes has started some coaching with Mr Zancanaro on the Verdi repertoire and he has also taken part in many concerts round the world, among other countries: Italy and Brazil. 
     








Nasce a Recife (Brasile) dove compie gli studi classici e si laurea all'età di 22 anni in
Giurisprudenza presso l'Università Cattolica di Pernambuco (UNICAP). Proveniente da
una famiglia di musicisti, inizia a dieci anni gli studi musicali frequentando il corso di
pianoforte presso il Conservatorio Pernambucano di Musica. Comincia i suoi studi di canto
sotto la guida del maestro Lindbergh Pires e posteriormente con il soprano Amarilis de
Rebuà. In seguito si trasferisce a San Paolo per continuare gli studi universitari ottenendo
la seconda laurea in musica presso l'Università di San Paolo(USP).
Prosegue i suoi studi di canto con il soprano Neyde Thomaz e il baritono Rio Novello a
Curitiba.
Nel 2003 debutta nel "Il Barbiere di Siviglia" a San Paolo nel Teatro Camargo Guarnieri
(USP) con l'Orchestra Sinfonica dell'Università di San Paolo (OSUSP) e nell'anno
sucessivo a Curitiba canta il ruolo di SportingLife.
Nel 2004 sotto la battuta del direttore Carlos Moreno canta un gran concerto con arie di
Mozart nel Teatro Camargo Guarnieri a San Paolo con l'Orchestra Sinfonica
dell'Università di San Paolo (OSUSP).
Nel 2005 vince una borsa di studio per la laurea specialistica in Canto Lirico presso il
Conservatorio Antonio Buzzolla,trasferendosi definitivamente in Italia.
Nel 2006 debutta nel ruolo di Atar (nell'opera Axur di Salieri) a Monaco di Baviera e a
Salisburgo e nel frattempo debutta anche nel ruolo di Tamino sempre a Salisburgo.
Prosegue la sua attività concertistica in Europa e in Brasile cambiando vocalità ed
entrando, quindi, nel repertorio lirico-spinto. Nel frattempo viene premiato per l'eccelente
risultato negli studi di canto presso il Conservatorio ricevendo una menzione in forma di
borsa di studio del Kiwanis International. Parallelamente frequenta diversi corsi e
masterclass in Europa con alcuni nomi della lirica come: il soprano Illeana Cotrubas e il
tenore Jaime Aragall. Conclude il biennio in canto lirico sotto l'orientamento del
mezzosoprano Anna Maria Chiuri ottenendo 110 e lode.
Dal 2007 al 2010 si esibisce in numerosi concerti tra il Brasile e l'Italia, adentrandosi
definitivamente nel repertorio lirico-spinto.

Nel 2011 è finalista del Concorso Rolando Nicolosi (Roma).
Nel 2012 debutta nel ruolo di Radamés a Strasburg (all'auditorium Erasme del Congresso
europeo) a Parigi e Bordeaux (Francia) e a Bad Sckingen (Teatro Gloria) sotto la battuta
del direttore italiano Davide Crescensi e con la compagnia bulgara del Teatro di Russè.
Nell' Aprile di 2012 debutta nel ruolo di Manrico (Il Trovatore) nel Teatro della città di
Russè (Bulgaria, sotto la battuta del direttore Nayden Todorov. A giugno di 2012 esegue
come solista principale un gran concerto di Gala Lirico nel Teatro di Opera della città di
Lviv (Leopoli) interpretando arie di Verdi e Puccini con coro e orchestra del Teatro
Nazionale. A luglio di 2012 interpreta ancora il ruolo di Manrico (Il Trovatore) dividendo il
palcoscenico con il soprano Michele Crider e il baritono Marzio Giossi nel Festival di
Opera della città di Solothurn (Svizzera).
Nel maggio di 2013 condivide il palcoscenico del Teatro Filarmonico di Verona con il
soprano Amarili Nizza in occasione di un Concerto per l'Associazione musicale Verona
Lirica.
Nel marzo di 2014 debutta in Germania in Baviera il ruolo di Alfredo (La Traviata) e nello
stesso mese canta per la terza volta il ruolo di Manrico (Il Trovatore) nel Teatro di Bagnoli
di Sopra (RO) in Italia. A giugno di 2014 debutta nel ruolo di Pinkerton nel Teatro Civico
della città di Schio in Italia.
Tra dicembre 2014 e gennaio 2015 fa il suo grande debutto in Italia nel ruolo di Luzio
presso il Teatro Verdi di Trieste; l'opera è "Das Liebesverbot" (Il divieto d'amare) di
Richard Wagner diretta dal direttore Polacco Oliver Don Dohnányi.
Durante il 2016 e il 2017 si sta esibendo in numerosi concerti tra l'Italia e il Brasile.

Read More

Photos

CV & Repertoire

Musical Work Role Jump-in ready? Company Year
Giordano: Andrea Chénier Andrea Chénier 1 week 2018
Verdi: Requiem Tenor 1 week 2016
Puccini: Tosca Mario Cavaradossi 1 week 2016
Wagner: Das Liebesverbot Luzio 1 week Teatro Verdi Trieste 2015
Verdi: Il Trovatore Manrico Immediately Sofia National Opera and Ballet 2012