Graziano D'Urso

Graziano D'Urso

Dramatic Baritone (Verdi Baritone)

Tutti gabbati!
Hire Graziano D'Urso ›
«L’amante burlato, il personaggio maschile che invece dà il titolo all’Intermezzo di Altieri, è l’ingenuo Tascadoro che dalle figure femminili viene pelato ovvero derubato; quest’ultimo è stato interpretato con successo da Graziano D’Urso»
L'alba - Giugno 2017 (2018)
«Graziano D’Urso godendo di una buona pasta baritonale regala al pubblico un Morales all’altezza della situazione, sempre attento all’articolazione e alla pronuncia»
Corriere dello Spettacolo - Giugno 2017 (2018)
«Nella storia della competizione musicale che ha ormai assunto una prestigiosa veste in ambito internazionale il catanese Graziano d’Urso rimarrà come il primo concorrente dal registro vocale maschile che sia riuscito fino ad ora ad aggiudicarsi il primo premio.»
Globus Magazine - Giugno 2018 (2018)
2017Verdi: Il CorsaroPasha Seid
2017Verdi: Un Ballo In MascheraRenato (count Anckarström)
2017Verdi: Un Ballo In MascheraSilvano (cristiano)
2017Bizet: CarmenMoralès

Bio

Graziano D'Urso nasce a Catania il 30 Marzo 1990. Intraprende gli studi di Canto Lirico nel settembre 2014 col tenore Filippo Piccolo; iscritto nel settembre 2016 presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali "Vincenzo Bellini" di Catania, studia pianoforte con Paola Lupo, arte scenica con Giovanni Grasso, repertorio con Alberto Alibrandi e liederistica con Carmelo Pappalardo. A partire dal maggio 2017 è rappresentato dall'Agenzia Lirica di Lucca "Opera Stage" di Paulina Abber, approfondendo gli studi di tecnica vocale col basso Francesco Facini, e di repertorio con la pianista Manuela Cigno.

ATTIVITA' OPERISTICA
Dopo una esperienza coristica che lo ha portato al Cultural Centre di Macao, al Grand Theatre di Tianjin e al Grand Theatre di Harbin in Repubblica Popolare Cinese, e all'Oper Schenkenberg in Svizzera, debutta al Teatro "Sangiorgi" di Catania il 31 maggio 2017 con l'intermezzo buffo in due atti del compositore partenopeo Paolo Altieri "L'Amante Burlato" nel ruolo di Tascadoro, in coproduzione con il Teatro Massimo "Vincenzo Bellini" di Catania, direzione artistica di Salvatore Carchiolo maestro al cembalo, Carla Marotta maestro di concerto, regia di Giovanni Grasso, Orchestra Barocca dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "Vincenzo Bellini" di Catania. È Moralés nella "Carmén" di Georges Bizet nel luglio e agosto 2017, produzione del Mythos Opera Festival a Siracusa, direzione artistica di Mirco Roverelli e regia di Enrico Stinchelli, Orchestra Filarmonica di Catania; si esibisce nello stesso mese di luglio al Teatro Greco Romano di Catania nello spettacolo di musica classica contemporanea "La Sfida dei Musici" con l'Orchestra Giovanile del Teatro Massimo "Vincenzo Bellini" di Catania diretta dal M° Andrea Gargiulo, nei ruoli di Maestri Tastoni e Bach. Nel settembre successivo è al Palazzo Francica Nava di Siracusa Gordiano, Vafrino e Re Atrace nella selezione di scene dagli intermezzi barocchi "Dalla padella alla bragia" di Domenico Filippo Contini, "L'Adalinda" di Pier Simone Agostini e "L'Empio Punito" di Alessandro Melani, direzione artistica di Luca Ambrosio maestro al cembalo, coreografie di Melissa Gramaglia, regia e scene di Stefania Federico, produzione dell'Associazione Ninphea e Harmoniosi Concenti. Debutta i ruoli di Renato e Silvano in "Un Ballo in Maschera" di Giuseppe Verdi nell'ottobre e novembre successivi in Romania (Brașov), Germania (Augsburg, Gummersbach, Hanau) e Austria (Villach, Wels, Steyr) produzione della Compagnia d'Opera Italiana di Milano - Schlote Production, direzione artistica di Traian Ichim e Luciano Alessandro Di Martino, regia di Corinna Boskovsky, coro e orchestra della Brașov Opera. Nell'agosto 2018 riveste i panni di Gordiano, Vafrino e Re Atrace presso l'Ex Convento del Ritiro a Siracusa, produzione dell'associazione Harmoniosi Concenti. Nello stesso mese è Angelotti e il Carceriere nella "Tosca" di Giacomo Puccini al Teatro Antico di Taormina, produzione del Taormina Opera Stars, direzione artistica di Davide Dellisanti, direzione d'orchestra di Gianna Fratta, regia di Bruno Torrisi, Coro e Orchestra del Taormina Opera Stars. A seguire, il 28 Agosto, veste i panni del Marchese d'Obigny ne "La Traviata" di Giuseppe Verdi al Teatro Antico di Taormina, produzione del Mythos Opera Festival, direzione artistica di Enrico Stinchelli, direzione d'orchestra di Filippo Arlia, regia di Antoniu Zamfir, Orchestra Filarmonica della Calabria. L'11 Novembre 2018 è ancora interprete del potpourri di Luca Ambrosio su musiche del seicento di Contini, Agostini e Melani presso l'Auditorium di Floridia (Siracusa).

ATTIVITA' CONCERTISTICA

Si esibisce a partire dal dicembre 2014 presso la Chiesa del SS. Crocifisso dei Miracoli di Catania, la Chiesa di San Giovanni Battista di Aci Trezza, la Villa Silvia a Valverde, l'Unione Italiana Ciechi di Catania, l'Auditorium dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "Vincenzo Bellini" di Catania, la Basilica di Aci San Filippo, in diversi istituti scolastici del catanese, e al Museo Diocesano di Catania. Nell' Agosto 2016 è fra i protagonisti dei due concerti di canzoni d'amore italiane nella Concert Hall di Villa Boveri a Baden in Svizzera, produzione dell'Oper Schenkenberg, maestro al pianoforte Giuliano Betta. Nel Luglio 2017 è semifinalista al concorso per l'ammissione all'Accademia Verdiana del Teatro Regio di Parma, cantando l'aria "Eri tu che macchiavi quell'anima" da "Un ballo in maschera" di Giuseppe Verdi; si esibisce nel Settembre 2017 all'Anfiteatro "Giuseppe Di Stefano" di Motta Sant'Anastasia in occasione della dedicazione del parco urbano al tenore mottese e all'Auditorium "San Francesco" di Lucca nel ruolo di Gellner e Dardano in arie e duetti scelti dalle opere "La Wally" e "Dejanice" di Alfredo Catalani in occasione della VII Edizione della rassegna diretta dal M° Gianfranco Cosmi. Nell'ottobre e novembre 2017 con la Compagnia d'Opera Italiana di Milano è Renato (Un ballo in maschera) e Rigoletto (Rigoletto) nei quattro Galà in Romania (Brasov), Austria (Knittelfeld) e Germania (Recklinghausen e Lunen). Nel dicembre 2017 e gennaio 2018 all'Accademia Filarmonia Romana supera le preselezioni per il ruolo di Sir John Falstaff nell'omonima opera di Giuseppe Verdi per la 69° edizione del Concorso As.Li.Co del Teatro Sociale di Como. E' protagonista in diversi concerti al Palazzo della Regione Siciliana sede di Catania e al Teatro "Giuseppe Garibaldi" di Modica con l'Orchestra dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "Vincenzo Bellini" di Catania (diretta dal M° Giuseppe Romeo), e con la Civica Filarmonica della Città di Modica (diretta dal M° Francesco Dipietro) per i due concerti di Capodanno. Nell'aprile 2018 è Seid ne "Il Corsaro" di Giuseppe Verdi a Piacenza nel concerto "In...Canto d'Opera", in occasione della stagione concertistica della presentazione delle opere in stagione al Teatro Municipale Piacenza, Marco Beretta direttore al pianoforte, produzione della Fondazione Teatri Piacenza, in collaborazione con l'Associazione Culturale "Nel Pozzo del Giardino". Nel maggio 2018 inaugura la nuova stagione degli Special Events a Taormina con un omaggio a Giuseppe Verdi, ed entra stabilmente nell'ensemble della compagine dei cantanti nei successivi concerti della stagione estiva ed autunnale, interpretando spesso le arie e i duetti più celebri da Andrea Chenier (Carlo Gerard), "Il barbiere di Siviglia" (Bartolo e Basilio), "Don Giovanni" (Don Giovanni), "Le nozze di Figaro" (Figaro), "La Traviata" (Giorgio Germont), "Un ballo in maschera" (Renato), "Rigoletto" (Rigoletto), ed è successivamente in cartellone per l'edizione 2018 del Taormina International Music Festival. Nel Giugno 2018 è semifinalista alla 56° edizione del concorso Voci Verdiane Città di Busseto, cantando l'aria di Seid de "Il Corsaro" e l'aria di Stankar da "Stiffelio" di Giuseppe Verdi. Il 23 Giugno 2018 vince il primo premio e la borsa di studio assegnata dal Lions Club Catania Bellini all'VIII Edizione del Concorso Internazionale di Canto Lirico "Vincenzo Bellini" interpretando l'aria di Sir Riccardo Forth da "I Puritani"; si esibisce in qualità di vincitore presso lo Yachting Club di Catania il successivo 26 Settembre. L'1 Gennaio 2019 è protagonista nei due concerti di Capodanno presso la Fondazione Teatro Garibaldi di Modica, direttore d'orchestra M° Francesco Di Pietro, Direzione artistica di Giovanni Cultrera. I successivi 20 Gennaio e 7 Aprile è solista al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla per la XV Edizione della Stagione Concertistica Ibla Classica International.
Read More

Photos

CV & Repertoire

Musical Work Role Jump-in ready? Company Year
Verdi: La Traviata Marchese D'obigny 24 hours Festival Taormina 2018
Puccini: Tosca Cesare Angelotti 24 hours Festival Taormina 2018
Puccini: Tosca A Gaoler Immediately Festival Taormina 2018
Saint-saëns: Oratorio De Noël, Op. 12 Baritone 1 week 2018
Verdi: Il Corsaro Pasha Seid 1 week Teatro Municipale di Piacenza 2018

Awards

1° Premio Concorso Internazionale di canto lirico "vincenzo bellini"
2018