Francesco Mazzoli

Francesco Mazzoli

Conductor

Hire Francesco Mazzoli ›
«Il Requiem di Mazzoli è parso decisamente un Requiem all’antica, diretto con gesto deciso e maestoso e con il chiaro intento di rendere quanto più possibile imperiosa la partitura. Punti di altezze sublimi si sono toccati nel Tuba Mirum e nel Recordare, gestiti con sapienza decisamente teatrale dal direttore. Effetti di luci accecanti e di dissolvenze si sono ricreati nel Confutatis e nel Lacrymosa ma soprattutto è stata magistrale la gestione del difficile numero Domine Jesu»
L'Arena (2016)
«Mazzoli ha affrontato con l'orchestra brani di notevole difficoltà dirigendo l’orchestra con pochi, essenziali e misurati gesti che hanno conferito allo svolgimento dell’intera economia del concerto un andamento solenne e decisamente rigoroso nei contrappunti. Al clavicembalo poi è emerso il solista di rango che Mazzoli ha dimostrato di essere»
latitudefrance (2016)
«Mazzoli è un musicista sensibile, tutto fremiti e incanti, calcolate ascese al sublime. Suono smemorante, oblioso, dileguante, differito di infiniti spazi in sovraumani silenzi. Tratta il pianoforte da orchestra, lavorando sulla microdinamica e sulle nuances, con un caldo legato cantabile e una sovrana elasticità ritmica che appaiono dominati da una superiore visione d’insieme»
il giornale di brescia (2016)

Bio


Francesco Mazzoli è nato a Verona nel 1988, è direttore d'orchestra, pianista e clavicembalista; discende dalla scuola pianistica di Ferruccio Busoni, Carlo Zecchi e Arturo Benedetti Michelangeli. Allo studio del pianoforte affianca successivamente quello dell'organo e del clavicembalo; si perfeziona infine in direzione d'orchestra sotto la guida di Enrico De Mori e Claudio Scimone. Ha anche raccolto i consigli di Stefano Montanari, Pietro Spada, Martina Weindel e Claude Mercier-Ythier. Ha pubblicato finora 8 incisioni discografiche: ha inciso le prime registrazioni moderne sul clavicembalo Pleyel con orchestra, l’opera omnia per clavicembalo di Friedrich Wilhelm Marpurg in prima edizione completa, il concerto per pianoforte in sol minore di Paisiello con orchestra e in versione da camera in prima esecuzione assoluta, alcune tra le più rare pagine di Bach-Busoni e il concerto per pianoforte e orchestra in re minore di Mozart-Busoni.  Francesco Mazzoli è riuscito in breve a raccogliere il plauso del pubblico e della critica di stampa e specializzata oltre che di Rai Radiotelevisione Italiana. Ha collaborato con Istituzioni quali la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Fondazione Vittoriale degli Italiani e le Journées européennes du patrimoine. Nel 2015 dirige due recite del Requiem di Mozart, nel 2016 una nuova produzione del Requiem, debutta come direttore d'opera con due recite de Il Barbiere di Siviglia a Verona e debutterà nell'opera seria a novembre del 2016 con due recite di Don Giovanni.

Francesco Mazzoli è direttore principale dell'Orchestra Sinfonica Città di Verona.




Impegni operistici




Settembre 2015

Requiem di W.A. Mozart, Duomo di Pescantina

Settembre 2015

Requiem di W.A. Mozart, Auditorium della Gran Guardia, Verona

Giugno 2016

Requiem di W.A. Mozart, Ossario di Custoza

Settembre 2016

Il Barbiere di Siviglia di G. Rossini, Teatro Ristori (Verona)

Novembre 2016

Don Giovanni di W.A. Mozart, Teatro Ristori (Verona)

Novembre 2016

Stabat Mater di G. Pergolesi, Santa Maria in Chiavica (Verona)
Read More

Photos

Awards

Menzione d'onore del centro studi musicali ferruccio busoni
2016
benemerenza civica della citta' di verona
2016